Festa della Cittadinanza Universale

PASSAPORTO DI APOLIDE MULTICULTURALE

alla 

FESTA DELLA CITTADINANZA UNIVERSALE

VIAREGGIO – venerdì 13 luglio  

PALERMO – 23, 24, 25 novembre

  progetto Migrarti 2018 a cura del Ministero Beni e Attività Culturali

 

La FESTA DELLA CITTADINANZA UNIVERSALE si è svolta a Viareggio venerdì 13 luglio e si ripeterà a Palermo dal 23 al 25 novembre prossimi grazie al sostegno del MIBAC, della REGIONE TOSCANA,  del COMUNE DI VIAREGGIO e di molte associazioni culturali e sociali operanti sul territorio. L’iniziativa, ideata da Alessandro Garzella e Satyamo Hernandez, è realizzata in relazione al bando nazionale Migrarti: una giornata di performance itineranti, concerti, spettacoli, video arte e istallazioni visive centrate sulle tematiche della cittadinanza e della accoglienza.

Nel corso della Festa, con la presenza del Vice Sindaco di Viareggio e di un rappresentante dell’Anci Sicilia, si è svolta, e si svolgerà nuovamente a Palermo, la cerimonia di consegna di un documento simbolico che attesta il riconoscimento dello status di cittadino universale, il Passaporto di Apolide Multiculturale. Il Maestro Michelangelo Pistoletto, artista di fama mondiale, ha offerto un proprio segno artistico, il simbolo del Terzo Paradiso, come emblema del passaporto e ha partecipato all’incontro Le arti come strumento di rigenerazione urbana e di trasformazione culturale della realtà.

Dopo l’affollatissimo incontro con il Maestro Pistoletto si è svolta un’azione teatrale di strada sul lungomare di Viareggio conclusa con la performance IL SIGILLO, realizzata dal Cantiere delle differenze. A seguire concerti di  musica urbana con Anti-Hero, percussioni africane con Jean Louis Degrè (Awanè), spettacolo di danze africane, “Aposoubo” a cura della compagnia Giga Ywassa, diretta da Franck Alain Nahil, installazione di video arte a cura di Indiara Di Benedetto e Shawn Hernandez, e l’installazione visiva dal titolo “Totem del Potere” a cura di Desy Vanni.